Cari studenti, cari genitori,
 
ci siamo: la scuola finalmente riparte.
 
Quando l'anno scolastico comincia è sempre l'inizio di un'avventura, sia per chi vi entra per la prima volta che per chi ritorna.
 
Quest'anno sarà però diverso da tutti gli altri; l'arrivo del COVID 19 e la conseguente chiusura delle scuole e di molte attività hanno cambiato la vita come la conosciamo. 
 
Durante questa lunga pausa durata mesi le scuole non hanno mai smesso di lavorare, continuando le lezioni con la didattica a distanza e preparando al meglio la riapertura.
 
Personalmente ringrazio i nostri docenti, i custodi, il personale di segreteria, il Comune,  che in tutto questo tempo hanno dato un grande contributo per far sì che la scuola fosse pronta per la riapertura.
 
Adesso che rientriamo in classe, siamo chiamati ad una nuova prova di responsabilità. 
 
Per non vanificare tutti gli sforzi fatti finora, ognuno di noi dovrà attenersi alle regole che ci siamo dati per poter svolgere le lezioni in sicurezza.
 
Nella gestione dell'emergenza l'Italia ha dimostrato di essere un modello e una guida per molti Paesi che come noi affrontano l'emergenza: ancora una volta dovremo essere da esempio per tutti.
 
Il COVID 19 ci ha costretti ad iniziare un faticoso percorso per riconquistare quella normalità a cui eravamo abituati. Ancora l'emergenza non è finita, ma già il fatto di poter rientrare a scuola è un segno importante.
 
Pensando a questo momento e all'inizio dell'anno scolastico, mi è venuto in mente il più grande poeta italiano, Dante Alighieri. 
Nella sua Divina Commedia, egli racconta di un viaggio attraverso gli Inferi, dove spesso si sente perduto, pieno di timori e paure. Ciononostante, Dante prosegue il suo “fatale andare” e alla fine riesce “a riveder le stelle”. 
 
È quello che auguro a tutti noi: poter rivedere presto la nostra scuola, così come eravamo abituati a viverla.
 
 
Buon inizio di anno a tutti,
 
Il dirigente scolastico.
Privacy
Image
Image
Image
Image

 

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII 

Terranuova Bracciolini Via adige n° 1

Telefoni: 055973083

Posta elettronica: aric81600e@istruzione.it 

Pec: aric81600e@pec.istruzione.it

C.F. :81005170519

Cod.Mecc. ARIC81600E

IBAN:IT75E0306971662100000046069 

Obiettivi Agid Accessibilità

 

 

 

Image
Torna su